I come Iperico

L’alfabeto qui presente
ci propone una missione

una lettera a ingrediente
senza mettervi pressione!

Ehm… torniamo seri!

Dopo la A, la B, la C, la D, la E, la F, la G, e l’H, si passa alla I.

I di IPERICO

L’Iperico (Hypericum perforatum L.) è una pianta erbacea, originaria dell’Europa e dell’Asia occidentale, che appartiene alla famiglia delle Ipericaceae. In Italia è possibile trovarlo nei terreni asciutti, ai bordi delle strade, ai margini dei campi, lungo i fossi e nelle radure. Viene chiamato anche Erba di San Giovanni, o “scaccia-diavoli”, perché veniva utilizzato, in passato, per effettuare fumigazioni “disinfestanti” e per essere appeso nelle case in quanto ritenuto capace di tenere lontani gli spiriti del male.

Le parti utilizzate sono le sommità fiorite che possono essere impiegate sia fresche sia essiccate, per la preparazione di infusi e decotti da utilizzare per uso interno ed esterno. Grazie alle proprietà balsamiche, anticatarrali, digestive, antinfiammatorie ed antibatteriche, l’infuso può essere utilizzato per trattare alcune affezioni dell’apparato respiratorio (bronchiti, asma, tosse e raffreddore), dell’apparato gastro-intestinale (gastrite e diarrea) e delle vie genito-urinarie (cistiti). Inoltre, secondo alcuni studi farmacologici, l’Iperico ha trovato impiego nel trattamento dei disturbi del sonno e degli stati depressivi e ansiosi di lieve entità perché in grado di regolare la produzione di melatonina e di accrescere i livelli di serotonina, un neurotrasmettitore coinvolto nel controllo del tono dell’umore. E, come se non bastasse, può essere impiegato per trattare infiammazioni cutanee e per favorire la guarigione di piaghe, ferite e scottature grazie all’azione antinfiammatoria, cicatrizzante e antisettica.
Da non dimenticare, poi, l’utilizzo dell’Oleolito per effettuare frizioni in caso di mialgie, reumatismi, artriti e contratture e per curare scottature e piccole ferite.

L’Iperico ha un’azione fotosensibilizzante per cui, dopo un eventuale utilizzo, è sconsigliabile esporsi al sole o sottoporsi a trattamenti con lampade abbronzanti. Inoltre, se ne sconsiglia l’uso in caso di gravidanza e allattamento o in seguito all’assunzione di alcuni farmaci (anticoagulanti, contraccettivi orali e antinfiammatori) in quanto capace di interagire con essi. Per tutti questi motivi, prima di una possibile assunzione, è sempre buona norma consultare il proprio medico di fiducia.

PROPRIETÀ COSMETICHE

L’Oleolito di Iperico (Hypericum perforatum Flower Extract), ottenuto dalla macerazione delle sommità fiorite in olio vegetale (Olio extravergine d’Oliva, Olio di Mandorle Dolci ed Olio di Girasole), vanta proprietà cicatrizzanti, lenitive ed emollienti per questo motivo può essere impiegato non solo per trattare ustioni, eritemi solari ed abrasioni, ma anche in caso di macchie cutanee, dermatiti, psoriasi e cicatrici provocate dall’acne. Può essere utilizzato anche in caso di irritazioni, arrossamenti, couperose e punture d’insetto grazie all’azione antinfiammatoria, decongestionate e lenitiva. È considerato, inoltre, un rimedio efficace per curare la pelle delle mani in presenza di screpolature, arrossamenti e tagli da freddo e, visto il potere elasticizzante, può essere utile per prevenire e trattare rughe e smagliature.

RICETTA

Realizzazione dell’Oleolito di Iperico

Ingredienti
– 1 L di Olio extravergine di Oliva,
– 400/500 g di sommità fiorite di Iperico.

Preparazione
Mettere le sommità fiorite in un contenitore, ricoprire il tutto con Olio extravergine d’Oliva, mescolare bene, chiudere ermeticamente ed esporre il tutto al sole per almeno un mese, agitando di tanto in tanto. Il macerato dovrà assumere un colore rosso intenso. Terminato il tempo di macerazione, eliminare le parti più grossolane con l’aiuto di un colino e, successivamente, filtrare con un telo di cotone. Versare l’Oleolito ottenuto in recipienti di vetro scuro e chiudere ermeticamente.

Modo d’uso
Agitare ed applicare direttamente sulla pelle o in preparazione cosmetiche.
L’Oleolito di Iperico è fotosensibilizzante per cui NON deve essere utilizzato in caso di esposizione al sole.

PRODOTTI

Nel caso in cui foste interessate/i a qualcosa, vi basterà cliccare sul nome del prodotto per scoprire dove poterlo acquistare.

sotto10

Sommità fiorite di Iperico – Erbamea (100 g a 3,00 €).

Olio Infuso di Iperico – Mystic Moments (10 ml a 6,95 €).

Olio Infuso di Iperico – Naissance (60 ml a 6,99 €).

Olio Infuso di Iperico – Naissance (100 ml a 8,99 €).

Unguento all’Iperico – Tea Natura (50 ml a 9,50 €).
Coadiuvante contro scottature, arrossamenti screpolature e pruriti.

Olio all’Iperico – Aboca (100 ml a 9,98 €).

sopra10

Oleolito di Iperico della linea “Olipuri” – Officina Naturae (110 ml a 11,00 €).

Oleolito di Iperico – Tea Natura (100 ml a 11,50 €).

Crema Pomata Iperico 30% – Pharmalife Research (75 ml a 12,50 €).

Olio di Iperico – Erbamea (100 ml a 12,90 €).

Olio Infuso di Iperico – Naissance (250 ml a 15,49 €).

Oleolito di Iperico – Farmaderbe (100 ml a 15,60 €).

Olio Infuso di Iperico – Naissance (500 ml a 27,49 €).

Olio Infuso di Iperico – Naissance (1 L a 47,49 €).

Detto ciò, l’Alfabeto Cosmetico vi saluta e vi aspetta con la lettera L.

Al prossimo post e non mettetevi pressione!

Annunci

13 pensieri riguardo “I come Iperico”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...