L’infinito in tre prodotti – I° parte

Se volessi fare azzardi
citerei il gran Leopardi,
ma i neuroni fessacchiotti
preferiscono i prodotti!

Quanti di voi, cari lettori, stanno nascondendo nell’armadietto del bagno quei cosmetici dall’essenza infinita che si rigenerano di notte e che non finiscono mai? Ebbene, non importa quanto siano appaganti o completamente inutili, ciò che importa realmente è che periscano in velocità e senza troppi patimenti, soprattutto per tutte quelle persone che adorano inaugurare nuovi prodotti ogni settimana. Per questo motivo, voglio mostrarvi in questa piccola rubrica tre prodotti che sono stati acquistati nel Pleistocene e che stanno durando una caterva di milioni di anni. Alcuni di questi tre tesoretti mi stanno dando delle piccole soddisfazioni, mentre altri sarebbero da dimenticare per sempre. Or bene, non perdiamoci in ulteriori chiacchiere e diamo il via alle danze.

  • Balsamo Labbra “Sweet Mint”eos (7 g a 5,95€).
    Il balsamo labbra eos è arricchito dal potere antiossidante della vitamina E, dalle proprietà calmanti del burro di Karitè e dell’olio di Jojoba. Con eos le tue labbra sono idratate e rimangono estremamente morbide e idratate.

INCI

Olea europaea Fruit Oil* verdeverde, Cera Alba* verdeverde, Cocos nucifera Oil* verdeverde, Simmondsia chinensis Seed Oil* verde, Mentha piperita Oil* giallo, Butyrospermum parkii Butter* verdeverde, Stevia rebaudiana Leaf/Steam Extract* verde, Tocopherol giallo, Limonene** giallo, Linalool** giallo.

*componenti della Menta piperita
*biologico

ESPERIENZA

Ebbene, questo balsamo labbra ha la bellezza di due anni e mezzo ed è stato acquistato dall’impavido Mr Darcy in un negozio Müller in Germania.
Il prodotto, conosciuto in lungo in largo, è conservato all’interno di una graziosa confezione a forma di ovetto, dotata di un semplice tappo avvitatore accompagnato da una piccola scanalatura laterale che ne facilita l’avvitamento e lo svitamento. Il balsamo ha una bella consistenza compatta che scivola piacevolmente lasciando sulla bocca una sensazione di freschezza, donata dall’olio essenziale di Menta piperita (Mentha piperita Oil)presente in formulazione.

Idrata le labbra in una passata lasciando un finish lucido che non amo particolarmente, ma che – essendo portatrice di labbra sottili – riesce a regalarmi un pizzico di volume in più. Insomma, è un prodotto discreto che idrata al punto giusto donando un tocco di freschezza alle labbra, tuttavia quei suoi 7 g di materia infinita sommati alla mia scostante abitudine di utilizzo lo rendono un vero “highlander”. Ora, mi manca la costanza perché, oltre ad essersi trasformato in una piana immensa rendendo il momento dell’applicazione una vera e propria elargizione di prodotto a tutti i territori circostanti la bocca, è caratterizzato da un sapore dolciastro – dato dalla presenza dell’estratto di Stevia (Stevia rebaudiana Leaf/Steam Extract) – che lo rende un po’ troppo stucchevole per i miei gusti.

VOTO

Credo che 3/5 Gufi sia il voto più adeguato alle tue prestazioni dal momento che, nonostante alcune caratteristiche poco compatibili alla mia tradizionale concezione di balsamo labbra, ti sei dimostrato un prodotto idratante, rinfrescante e in grado di donare sollievo alle labbra in tutti quei momenti di bisogno.

  • Profumo solido “Dirty”Lush (12 g a 12,00 €).
    Una fragranza fresca e sofisticata. Dirty è come una ventata d’aria pura dove si alternano raffiche intense di dragoncello, sandalo, lavanda e timo. Il dragoncello ed il timo offrono la loro nota fresca e rinvigorente per schiarire la mente e rinfrescare la pelle, mentre sandalo e lavanda aggiungono alla fragranza una delicata punta legnosa e floreale.

INCI

Simmondsia chinensis Seed Oil verde, Ricinus communusi Oil verdeverde, Euphorbia cerifera Wax verde, Parfum, Talc verdeverde, Artemisia dracunculus Essential Oil verde, Santalum austrocaledonicum vieill Essential Oil verde, Lavandula angustifolia Flower Extract verde, Citrus aurantium Amara Essential Oil rosso, Thymus vulgaris Leaf Extract verdeverde, Cinnamyl Alcoholrosso, Coumarin* giallo, Geraniol* giallo, Limonene* giallo, Linalool* giallo, Cinnamalrosso, Eugenol* giallo, Farnesol* giallo, Hydroxycitronellal rosso, Methyl Ionone giallo, CI 77289 rossorosso.

*presente naturalmente negli oli essenziali

ESPERIENZA

Questo esemplare risale ad un ordine fatto nel lontano Novembre 2015 e, nonostante il galoppare dell’età, resta una delle mie fragranze preferite nella mia variegata collezione di profumi. Adoro da impazzire quel suo tocco fresco-aromatico che permane sulla pelle per diverse ore.

Dunque, sebbene sia un prodotto che amo particolarmente, ci sto mettendo una vita per portarlo a termine perché la versione solida, rispetto al profumo tradizionale, oltre ad avere una durata maggiore, la reputo particolarmente tediosa da utilizzare. Ad ogni applicazione, infatti, mi trovo a dover passare il dito sul prodotto rischiando, se non adeguatamente pulito, di inquinarlo. A parte questo, non mi ha mai creato problemi particolari, ne basta poco e – secondo il mio modesto parere – credo che abbia una persistenza superiore rispetto ad un classico profumo.

VOTO

A te, caro amico, assegno 4/5 Gufi perché, nonostante il tuo estremo attaccamento alla vita e il tuo metodo di applicazione – più o meno – discutibile, riesci sempre a stupirmi ad ogni utilizzo.

  • Deodorante solido “Aromaco”Lush (100 g a 7,25 €).
    Il deodorante solido al patchouli che dura una vita! Profuma di terre lontane, non è romantico ma funziona!

INCI

Hamamelis virginiana Leaf Water verde, Propylene Glycol giallo, Sodium Stearate verdeverde, Anthemis nobilis Flower Water verde, Sodium Bicarbonate verdeverde, Pogostenom cablin Oil rosso, Citral* giallo, Limonene* giallo.

*contenuto naturalmente negli oli essenziali

ESPERIENZA

Tra i tre protagonisti del post di oggi, “Aromaco” è sicuramente quello che mi è piaciuto meno ed è quello che – contro ogni previsione – tendo ad applicare più di tutti perché, se mi seguite da diverso tempo, conoscerete la mia colossale costanza di utilizzo nei confronti di tutti quei prodotti che non tollero e che vorrei dimenticare in un buco nero della disperazione infinita. Come avrete potuto notare dalla foto, viene venduto avvolto in una confezione di plastica nel formato da 100 g ed ha la consistenza di un panetto compatto che si ammorbidisce a contatto con il calore della pelle.
Mi piace l’idea di un prodotto solido, adoro quel suo profumo aromatico-orientaleggiante dato dall’olio essenziale di Patchouli (Pogostenom cablin Oil), ma – nonostante questi due soddisfacenti requisiti – non si è dimostrato un deodorante dalla durata eccelsa, soprattutto in quelle giornate particolarmente stressanti dal punto di vista psicologico e fisico. Inoltre, con il passare degli utilizzi, ho notato la comparsa – in alcune zone del panetto – di particelle ruvide che – ahimè! – tendono ad avere la cattiva abitudine di graffiare la cute durante l’applicazione.

VOTO

Aromantico Aromaco, credo che il tuo voto finale si aggiri intorno ai 2/5 Gufi. Per certi aspetti sei carino, mentre per altri sei da dimenticare.

Bene, questi sono i miei tre prodotti dalla durata infinità che con grande dedizione sto cercando di smaltire, ma che – in tutta onestà – faccio una gran fatica a vederne la fine. Ad ogni modo, quali sono i vostri prodotti inesauribili? Aspetto un vostro commentino qua sotto ↓ .

Al prossimo post e non mettetevi pressione!

12 pensieri riguardo “L’infinito in tre prodotti – I° parte”

  1. Buongiorno, Non rispondo a questa tua email ma ti chiedo un informazione se possibile. Potresti aiutarmi nella scelta di una tinta per i capelli visto che sei una chimica? Mi piacerebbe molto sapere quale fra le tinte biondo chiaro in commercio sia la più naturale e che copra bene i capelli bianchi. Grazie Rossella

    Inviato da Libero Mail per iOS

    martedì 24 settembre 2019, 15:13 +0200 da

    Mi piace

  2. Non ho mai acquistato nulla di questi due marchi, ma devo dire che Lush mi incuriosisce parecchio, in particolar modo è da un po’ di anni che faccio il filo al famosissimo “Crine tempestose” …mi pare si chiami così…L’unica cosa che mi frena è il prezzo un pochino alto!

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Ivana! “Crine tempestose” faceva gola anche a me, però ha un prezzo proibitivo (100 g a 22,00 euro). Ho puntato su “Dirty” (si, ha lo stesso nome del profumo solido), una crema styling a prezzo – più o meno – accessibile (100 g a 14,00 euro). Devo dire che mi fa dei ricci meravigliosamente definiti, ma avendo un alto contenuto di cera tende a lasciarli leggermente appiccicosi. Ad ogni modo, è un prodotto che adoro e che amo utilizzare con lo spray volumizzante di Gyada Cosmetics e il fedele diffusore 😉

      Mi piace

  3. Avevo visto la foto su instagram e, infatti, ero andata da Lush a cercare questo deodorante. FOrtunatamente hanno alzato tutti i prezzi, quindi ho desistito prima di leggere la tua recensione! E la mia domanda era proprio sulla durata O: bene bene, allora non lo voglio più!

    Piace a 1 persona

    1. Visti i prezzi, se ti dovesse interessare qualcosa potresti aspettare i saldi di Gennaio. In generale, mettono in offerta i prodotti di Halloween e quelli di Natale, ma non si può mai sapere. Ad ogni modo, potresti dare una chance a quel deodorante perché ogni ascella è unica 🙂 per cui con te potrebbe funzionare. Magari vai in negozio, ti compri qualcosa e ti fai tagliare un pezzettino di “Aromaco” da provare.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.