Prodotto SI e prodotto NO: Shampoo e Balsamo “Cedro e Finocchio” – Alkemilla

Prodotto SI e prodotto NO,
quale mai più riacquisterò?

Ehm… torniamo seri!

In questo post voglio parlarvi di una coppia di prodotti per capelli che sto utilizzando – ormai – da diverso tempo e che, con ogni probabilità, vedrete nell’articoletto dedicato ai prodotti finiti nel mese di Giugno perché in questi giorni stanno esalando gli ultimi respiri. Di chi sto parlando? Beh, come avrete potuto carpire dalla foto sovrastante ↑ , il post di quest’oggi è dedicato alle prestazioni dello Shampoo e del Balsamo “Cedro e Finocchio” di Alkemilla. Il titolo è abbastanza chiaro, uno mi è piaciuto, mentre l’altro non mi ha entusiasmato… ora, tocca a voi scoprire quale!

CARATTERISTICHE PRODOTTI 
PREZZO – Shampoo preso in offerta a 5,70 € (9,50 € a prezzo intero)
– Balsamo preso in offerta a 6,90 € (11,50 € a prezzo intero)
QUANTITÀ 2 x 250 ml
PAO 6 M
REPERIBILITÀ sul sito di “Alkemilla” e in diverse bioprofumerie fisiche e online
INFORMAZIONI, INCI e piccole ANALISI delle FORMULAZIONI

Shampoo “Cedro e Finocchio”

Ideale per capelli deboli e sfibrati. Cedro e finocchio, ricchi di sali minerali, vitamine e flavonoidi dalla potente azione antiossidante ed emolliente per rinforzare i capelli donando vigore e vitalità.

Consigli d’uso: distribuire una piccola quantità sui capelli bagnati e massaggiare. Lasciare agire 2 minuti e risciacquare accuratamente. Applicare il Balsamo “Cedro e Finocchio” di Alkemilla.

Si tratta di un prodotto eco-bio certificato AIAB, vegano, testato su Nichel, Cromo e Cobalto (metalli pesanti inferiori a 0,0001%) e dermatologicamente provato.

  • Aqua (solvente verdeverde),
  • Disodium Cocoamphodiacetate (tensioattivo/condizionante capelli verde),
  • Cocamidopropyl Hydroxysultaine (tensioattivo/antistatico/condizionante capelli giallo),
  • Sodium Cocoyl Sarcosinate (tensioattivo/condizionante capelli verde),
  • Cocamidopropyl Betaine (tensioattivo verde),
  • Citrus medica vulgaris Peel Oil (denaturante giallo),
  • Foeniculum vulgare Oil* (condizionante cutaneo rosso),
  • Aloe barbadensis Extract* (emolliente/condizionante cutaneo verdeverde),
  • Malva sylvestris Extract* (condizionante cutaneo verdeverde),
  • Foeniculum vulgare Fruit Extract* (condizionante cutaneo verde),
  • Althaea officinalis Root Extract* (antiforfora/condizionante cutaneo verde),
  • Hydrolyzed Soy Protein (antistatico/condizionante capelli/umettante giallo),
  • Caprylyl/Capryl Wheat Bran/Straw Glycosides (emulsionante verde),
  • Fusel Wheat Bran/Straw Glycosides (emulsionante verde),
  • Polyglyceryl-5 Oleate (emulsionante verdeverde),
  • Sodium Cocoyl Glutamate (tensioattivo verde),
  • Decyl Glucoside (tensioattivo verdeverde),
  • Lactic Acid (umettante/agente tampone/condizionante cutaneo verdeverde),
  • Benzyl Alcohol (allergene del profumo/conservante giallo),
  • Sodium Benzoate (conservante giallo),
  • Sodium Dehydroacetate (conservante verde),
  • Limonene (allergene del profumo giallo),
  • Glycerin (denaturante/umettante/solvente verdeverde),
  • Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride (antistatico/condizionante cutaneo giallo),
  • Linalool (allergene del profumo giallo),
  • Glyceryl Caprylate (emolliente/emulsionante verde),
  • Citral (allergene del profumo giallo).

*da agricoltura biologica

La formulazione presenta un pot-pourri di agenti lavanti che parte con un trio di tensioattivi anfoteri (Disodium Cocoamphodiacetate, Cocamidopropyl Hydroxysultaine e Cocamidopropyl Betaine) che, oltre a presentare un’elevata dermocompatibilità e a risultare – per ovvi motivi – poco irritanti, incrociano sulle loro strade alcuni tensidi anionici delicati (Sodium Cocoyl Sarcosinate e Sodium Cocoyl Glutamate) che, rispetto a quelli primari, risultano essere meno irritanti e presentano un minor potere sgrassante. Ad ultimare questa carovana lavante ci pensa un pizzico di tensioattivo non ionico (Decyl Glucoside) che ama combinare l’esuberante potere schiumogeno ad una buona delicatezza. La formula, inoltre, è resa più efficiente dalla presenza di alcune sostanze funzionali, tra cui:

  • l’olio essenziale di Cedro (Citrus medica vulgaris Peel Oil) che apporta leggerezza e vitalità ai capelli contribuendo all’eliminazione delle impurità,
  • l’olio essenziale e – in particolare – l’estratto di Finocchio (Foeniculum vulgare Oil e Foeniculum vulgare Fruit Extract) che presenta un discreto quantitativo di sali minerali e vitamine per cui si dimostra un valido alleato nel trattamento dei capelli deboli e sfibrati grazie all’azione tonificante,
  • l’estratto di Aloe (Aloe barbadensis Extract), un vero toccasana per la salute delle chiome deboli ed assottigliate in virtù non solo delle note proprietà idratanti, ma anche di quelle fortificanti, antiossidanti ed antinfiammatorie che concorrono a rendere il cuoio capelluto più sano contrastando la caduta dei capelli,
  • gli estratti di Malva e Altea (Malva sylvestris Extract e Althaea officinalis Root Extract) che, grazie al loro ricco contenuto in mucillagini, oltre a mantenere i capelli idratati, possono fornire un discreto sostegno lenitivo, emolliente e calmante in caso di irritazioni a carico del cuoio capelluto,
  • le proteine idrolizzate della Soia (Hydrolyzed Soy Protein) che esercitano un’azione fortificante e ristrutturante sulla superficie del capello.

Balsamo “Cedro e Finocchio”

Ideale per capelli deboli e sfibrati. Cedro e finocchio in una texture cremosa per districare i capelli avvolgendoli in una miscela di vitamine e sali minerali. Il Natural Moisturizing Factor ricco complesso di sostanze idrosolubili in grado di assorbire l’acqua garantisce un’idratazione ottimale e duratura dei capelli.

Consigli d’uso: distribuire sui capelli bagnati in maniera uniforme, pettinare e lasciare in posa per 3 minuti. Risciacquare accuratamente. Potenzia l’azione utilizzando lo Shampoo “Cedro e Finocchio” di Alkemilla.

Si tratta di un prodotto eco-bio certificato AIAB, vegano, testato su Nichel, Cromo e Cobalto (metalli pesanti inferiori a 0,0001%) e dermatologicamente provato.

  • Aqua (solvente verdeverde),
  • Cetyl Alcohol (emulsionante/tensioattivo verdeverde),
  • Behenamidopropyl Dimethylamine (antistatico/emulsionante giallo),
  • Butyrospermum parkii Butter (condizionante cutaneo verdeverde),
  • Helianthus annuus Seed Oil* (condizionante cutaneo verdeverde),
  • Citrus medica vulgaris Peel Oil (denaturante giallo),
  • Foeniculum vulgare Oil (condizionante cutaneo rosso),
  • Aloe barbadensis Leaf Extract* (emolliente/condizionante cutaneo verdeverde),
  • Malva sylvestris Flower/Leaf Extract* (condizionante cutaneo verdeverde),
  • Foeniculum vulgare Fruit Extract* (condizionante cutaneo verde),
  • Althaea officinalis Root Extract* (antiforfora/condizionante cutaneo verde),
  • Fructose (umettante verdeverde),
  • Glycine (antistatico/condizionante capelli verde),
  • Inositol (condizionante capelli/umettante verdeverde),
  • Niacinamide (levigante verde),
  • Urea (condizionante capelli/umettante verdeverde),
  • Sodium Lactate (umettante verde),
  • Sodium PCA (umettante/condizionante capelli verde),
  • Lactic Acid (umettante/agente tampone/condizionante cutaneo verdeverde),
  • Sorbitol (umettante verde),
  • Benzyl Alcohol (allergene del profumo/conservante giallo),
  • Sodium Benzoate (conservante giallo),
  • Sodium Dehydroacetate (conservante verde),
  • Limonene (allergene del profumo giallo),
  • Glycerin (denaturante/umettante/solvente verdeverde),
  • Xanthan Gum (emulsionante/stabilizzante emulsioni/gelificante/legante verdeverde),
  • Linalool (allergene del profumo giallo),
  • Citral (allergene del profumo giallo).

*da agricoltura biologica

Andando ad analizzare la formulazione di questo balsamo ci imbattiamo, per ovvi motivi, in quegli stessi estratti che vanno ad arricchire la ricetta del compagno lavante, tuttavia non mancano alcuni ingredienti che si impegnano a rendere questa sua formula la più funzionale possibile, infatti troviamo:

  • una buona dose di burro di Karitè (Butyrospermum parkii Butter), un vero elisir di bellezza riservato non solo ai piaceri della pelle, ma anche a quelli delle chiome grazie alle note proprietà protettive, nutritive, emollienti ed ammorbidenti,
  • un discreto quantitativo di olio di Girasole (Helianthus annuus Seed Oil) che, sebbene venga denigrato da alcuni, può dimostrarsi un valido alleato per la salute dei capelli crespi, secchi e spenti in quanto è in grado di donare loro idratazione, lucentezza, morbidezza e protezione,
  • il famoso NMF-simile, ossia il Natural Moisturizing Factor (Fructose, Glycine, Inositol, Niacinamide, Urea, Sodium Lactate, Sodium PCA, Lactic Acid e Sorbitol), un complesso di sostanze idrosolubili che dovrebbe garantite il giusto grado di idratazione, in questo caso specifico, ai capelli.

Per finire vorrei tessere le lodi di uno dei migliori condizionanti che io abbia mai trovato nei balsami eco-bio, ossia il Behenamidopropyl Dimethylamine, un ingrediente ottenuto dalla lavorazione dell’olio dei semi di Moringa oleifera che, oltre a migliorare la pettinabilità dei capelli, si applica con forza nel mantenerli morbidi, voluminosi e a proteggerli dagli incomodi effetti dell’elettricità statica.

ESPERIENZA

⇒ Shampoo “Cedro e Finocchio”
Il prodotto è conservato all’interno di un semplice flacone di plastica trasparente accompagnato da un tappo disc top, ossia formato da un disco – inserito nella porzione superiore del corpo principale, quella parte che si avvita sull’apertura del flacone – che si apre applicando una leggera pressione del dito sul lato incavato. Lo shampoo ha una consistenza abbastanza densa ed un profumo fresco che ricorda l’odore del finocchio accompagnato da una leggera sfumatura agrumata.

Questo è un prodotto che avevo già provato, in passato, in versione campioncino e ricordo che al tempo mi aveva fatto un’impressione tale da volerlo provare in full-size. Così, dopo aver trovato un’offerta allentante sull’ormai defunto e-commerce “Onlybio”, ho preso una decisione e l’ho messo nel carrello insieme con il balsamo.

(Ehi, pss! Dico a te, se dovessi essere interessato, cliccando QUI  puoi trovare un breve trafiletto dedicato all’Hennè Nero di Sante Naturkosmetik, mentre pigiando QUA puoi ripescare quello dedicato ai Proteggi-slip anatomici in cotone biologico di Masmi)

Prima di impadronirmene del tutto, però, ho letto diverse opinioni relative al suo operato: alcune davvero entusiastiche, mentre altre un po’ meno. Ebbene, dopo averlo provato per diverso tempo, purtroppo, mi duole doverlo ammettere, ma sono costretta ad arricchire le fila delle recensioni negative. Nonostante ciò verrò considerata – con ogni probabilità – l’unica voce fuori dal coro dal momento che, mentre la stra-grande maggioranza si è lamentata dell’inefficienza di tale prodotto nel lavaggio delle chiome, io l’ho trovato fin troppo competente. È uno shampoo che ho sempre utilizzato diluito (una parte di shampoo e due parti d’acqua) sulla mia chioma mossa – in sostanza – normale, forse un po’ crespa, e sul mio cuoio capelluto privo di particolari problemi. Sul capello inumidito in giusta misura genera una schiuma più che discreta e deterge il cuoio capelluto senza scatenare alcun tipo di fastidio, però ho notato che, spesso, in quasi tutti i lavaggi mi ha causato una – poco gradevole – secchezza sulle lunghezze tanto da rendermele quasi stoppose. Per cercare di ovviare al problema ho provato a rivedere la diluizione o a metterne un po’ meno, ma il risultato è stato pressoché lo stesso. L’unico che è riuscito a contrastare l’operato – fin troppo efficiente – dello shampoo è stato il balsamo di cui parleremo a breve. Tralasciando per un attimo l’eccessivo entusiasmo che ci mette nel lavare la MIA chioma, non posso negare il fatto che sia in grado di tenermi puliti i capelli per tre giorni pieni per cui da questo punto di vista non ho nulla da ridire.

2,5/5 GUFI

2,5 Gufi: nonostante abbia apprezzato la tua bella consistenza e il tuo profumo peculiare (anche questo motivo di forte discussione nelle varie recensioni), non posso assegnarti un voto maggiore dal momento che hai la tendenza a metterci un po’ troppo entusiasmo a pulire le lunghezze con il risultato di renderle quasi stoppose per cui, secondo il mio modesto parere, non saresti in grado di adempiere al tuo impegno, ossia prenderti cura dei capelli secchi e sfibrati.

⇒ Balsamo “Cedro e Finocchio”
In questo caso il prodotto è protetto da un tubetto in plastica morbida con un semplice tappo a scatto. È caratterizzato da una consistenza bella cremosa e presenta la stessa profumazione dello shampoo con le solite note erbaceo-pungenti, tipiche dell’odore del finocchio, addolcite – però – da una lieve punta agrumata.

Mentre con lo shampoo si sono venute a creare alcune incomprensioni durante i diversi lavaggi effettuati, con il balsamo siamo andati d’amore e d’accordo sin dalle prime applicazioni. Tuttavia, all’inizio non nego di aver dovuto correggere il tiro con i vari dosaggi per riuscire a trovare il giusto connubio che mi permettesse di rattoppare l’operato maldestro dello shampoo e, allo stesso tempo, cercare di non appesantire troppo la chioma. Ad ogni modo, è un balsamo che ha una consistenza tale da rendere semplice il processo di applicazione senza incorrere in sbrodolamenti vari. In generale, una volta steso, tendo a lasciarlo in posa per circa 5 minuti e poi, prima del risciacquo finale, cerco di districare i nodi con il mio fedele pettine di legno a denti larghi. Il potere districante è ottimo, merito – soprattutto – dell’efficiente operato del condizionante Benehamidopropyl Dimethylamide che occupa un meritato terzo posto nella formulazione. Detta con tutta sincerità, non ho nulla da ridire nemmeno sul potere ammorbidente e disciplinante, difatti mi sono sembrati più che soddisfacenti, inoltre si risciacqua con estrema facilità.
Una o due volte, non ricordo con precisione, l’ho utilizzato persino come cowash a cui sono andata ad aggiungere dello zucchero di canna e devo dire che, nel complesso, non mi sembra che abbia dato un risultato malvagio. In definitiva, non avrei alcun dubbio su un eventuale acquisto futuro dal momento che si è dimostrato, sin dal principio, un balsamo assai efficace e in grado di rimediare al discutibile operato dello shampoo. L’unica cosa che ad alcuni potrebbe non garbare potrebbe essere il profumo peculiare del finocchio, invece per quanto mi concerne non provo alcuna forma di repulsione a riguardo, anzi è un tipo di odore che il mio olfatto apprezza non poco.

4/5 GUFI

4 Gufi: consistenza ben fatta, profumo particolare, formulazione indiscutibile, prezzo intero un po’ esoso, ottimo potere districante, ammorbidente e disciplinante.

Voi che cosa ne pensate?

Al prossimo post e non mettetevi pressione!

7 pensieri riguardo “Prodotto SI e prodotto NO: Shampoo e Balsamo “Cedro e Finocchio” – Alkemilla”

  1. Ciao carissima, tanti anni fa , provai lo shampoo e il balsamo della linea all’arancia dolce, mi ricordo che il peck del balsamo era sempre a tubo come adesso, ma in plastica trasparente e credo che la formulazione fosse anche leggermente diversa da quella attuale. Ad ogni modo, anche a me lo shampoo non entusiasmò , mi sgrassava troppo la cute, invece il balsamo lo gradii molto, tanto che lo paragonai a quello di Biofficina Toscana!! Un bacio 😘

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Ivana! Ho pensato la stessa identica cosa quando l’ho provato per la prima volta, infatti è molto simile – come performance – al Balsamo Concentrato Attivo di Biofficina Toscana. Della versione “Arancio e Limone” ho provato con entusiasmo il balsamo (in campioncino), mentre lo shampoo (in full-size) non mi aveva fatto impazzire, però a mio marito non era dispiaciuto.

      "Mi piace"

      1. Si, infatti, volevo dire arancio e limone…!🤔🙄 Ora sto usando proprio il concentrato attivo di BT , non lo compravo da un paio d’anni e ne sentivo la mancanza!!!😋

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.