Un rapido sguardo alla linea “Giglio Dorato” – Bottega Verde

Il giglio dorato
è un fiore aggraziato

che dona purezza
ed una dolce carezza.

20161021_150115

Ehm… torniamo seri!

Un veloce giretto da Bottega Verde, qualche piccolo acquisto, una cartolina promozionale et voilà, sono riuscita ad accaparrarmi tre sample della linea “Giglio Dorato”, uscita l’anno scorso, in occasione del Natale.
L’intera linea, dal profumo che ricorda l’Eau de Parfum “Organza” di Givenchy, è a dir poco essenziale, in quanto ci offre solo ed esclusivamente quattro prodotti:

  • il Bagnodoccia (200 ml a 6,99 € ⇒ spesso in offerta a 3,99 €),
  • il Latte corpo (200 ml a 15,99 €),
  • l’Eau de toilette (50 ml a 26,99 €),
  • una scatolina con due Saponette (2 x 100 g a 7,99 €).

Prima di entrate nel clou del discorso, è doveroso fare due brevissime precisazioni: primo, i prodotti che andrò a mostrare non presentano formulazioni “verdi” per cui a voi la scelta di proseguire o meno con la lettura e secondo, trattandosi di campioncini, non ho avuto modo di effettuare diverse applicazioni per cui la mia opinione si baserà su prime sensazioni. Detto ciò, possiamo partire…

⇒ Latte Corpo (ml non pervenuti).
Dona morbidezza ed idrata la pelle, regalandole una carezza vellutata e deliziosamente profumata della fragranza del Giglio dorato.

20161021_150321

Breve ESPERIENZA

Con questo campioncino, utilizzato in combo con il bagnodoccia della stessa linea, sono riuscita a fare, più o meno, due applicazioni su pancia e braccia. Ha una consistenza molto fluida, tipica di un latte corpo, che consente una facile stesura. Una volta applicato, non lascia tracce di untuosità sulla pelle che, invece, appare discretamente morbida e piacevolmente profumata.

INCI

Aqua verdeverde, Glycerin verdeverde, Hydrogenated Polyisobutene giallo, Glyceryl Stearate verdeverde, PEG-100 Stearate rosso, Ethylhexyl Stearate verdeverde, Ethylhexyl Palmitate verde, Cyclopentasiloxane rossorosso, Parfum, Prunus amygdalus Dulcis Oil verdeverde, Lilium candidum Bulb Extract verdeverde, Hydroxyethyl Acrylate/Sodium Acryloyldimethyl Taurate Copolymer rossorossoPhenoxyethanol giallo, PEG-7 Trimethylpropane Coconut Ether rossoBenzyl Alcohol giallo, Dimethiconol rossorossoPotassium Sorbate verde, Acacia senegal Gum verdeverde, Xanthan Gum verdeverde,
Disodium EDTA rossorosso, Polyisobutene rossoPropylene Glycol giallo,
Lecithin giallo, Hydrxycitronellal rosso, Benzyl Salicylate giallo, Linalool giallo, Alpha-Isomethyl Ionone giallo, Hexyl Cinnamal giallo, Limonene giallo, Citric Acid verdeverde, Tocopherol verdeverde, Ascorbyl Palmitate verdeverde, Coumarin giallo, Geraniol giallo, Citronellol giallo, Ethylhexylglycerin verdeverde.

Inutile dire che la formulazione, pur contenendo l’Olio di Mandorle Dolci e l’Estratto di Giglio, presenta una serie di ingredienti tutt’altro che eco bio, non mancano siliconi, PEG ed altre sostanze di natura sintetica ad “impreziosire” il tutto. Pur contenendo questo tipo di ingredienti, nelle poche applicazioni fatte, il prodotto non mi ha causato la comparsa di imperfezioni, ma sono convinta del fatto che, se andassi ad utilizzarlo regolarmente tutti i giorni, potrebbe essere motivo di insurrezione da parte della mia pelle, con conseguente manifestazione di schifezze varie ed eventuali (punti neri e piccoli brufoletti).

⇒ Bagnodoccia (50 ml).
I sensi si risvegliano stuzzicati dalla magica seduzione della fragranza del Giglio dorato.

20161021_150133

Breve ESPERIENZA

Con questa mini-taglia, ricevuta grazie ad una cartolina, ho fatto diverse applicazioni per cui sono riuscita a farmi un’idea abbastanza completa. Crea una schiuma soffice e profumata, non mi ha dato problemi di secchezza anche se, dopo la doccia, è mia abitudine applicare una buona crema idratante.

INCI

Aqua verdeverde, Sodium Laureth Sulfate gialloCocamidopropyl Betaine verde, Sodium Olivoyl Glutamate verde, ParfumLilium candidum Bulb Extract verdeverdeSodium Chloride verdeverdePhenoxyethanol giallo, Sodium Lauryl Sulfate verdeBenzyl Alcohol gialloPotassium Sorbate verdeCitric Acid verdeverde, Disodium EDTA rossorosso, Propylene Glycol giallo, Glycol Distearate giallo, Cocamide MEA rosso, Lauramide MIPA rosso, Laureth-10 rosso, Hydrxycitronellal rosso, Benzyl Salicylate giallo, Linalool giallo, Alpha-Isomethyl Ionone giallo, Hexyl Cinnamal giallo, Limonene gialloSodium Benzoate verdeEthylhexylglycerin verdeverde.

Sempre solito discorso, la formulazione non è da premio Nobel per l’Eco-Bio, infatti contiene diversi tensioattivi che potrebbero causare alcune problematiche dermatologiche soprattutto per chi ha una pelle particolarmente sensibile, nel mio caso non mi ha dato seccature, avrò una pelle d’amianto? Ehm, non credo proprio!

⇒ Eau de Toilette (ml non segnalati).
Un’eau de toilette magica, un soffio di luminosa seduzione costruito intorno alla durata purezza del Giglio delle nostre terre, fiore dell’innocenza e dei sogni, come quando tutto deve ancora prendere inizio.

20161021_150304

PIRAMIDE OLFATTIVA

NOTE di TESTA
Bergamotto, Mandarino

NOTE di CUORE
Giglio, Gelsomino, Pesca, Ylang Ylang, Iris

NOTE di FONDO
Sandalo, Vaniglia, Vetiver, Legno di Cedro

Breve ESPERIENZA

Una fragranza fiorita che definirei quasi briosa. Sulla mia pelle ha una durata di circa cinque ore, o poco più. Il profumo, oggettivamente, è molto piacevole, però non incontra i miei gusti.

INCI

Alcohol Denat. gialloAqua verdeverde, ParfumHydrxycitronellal rosso, Benzyl Salicylate giallo, Linalool giallo, Alpha-Isomethyl Ionone giallo, Hexyl Cinnamal giallo, Limonene gialloCoumarin giallo, Geraniol giallo, Citronellol giallo,  Citral giallo.

Conclusione?

Nel complesso li ho trovati dei campioncini gradevoli e sono contenta di averli potuti testare, ma non credo che in futuro vorrò comprare le full-size per due motivi: primo, preferisco spendere i miei soldi in prodotti con formulazioni un po’ più curate e attente anche se queste, con le poche applicazioni che ho fatto, non mi hanno dato problemi e secondo, hanno un tipo di profumazione che, pur essendo – senza ombra di dubbio – piacevole, non mi appartiene.
Consiglio questa linea a chi, ovviamente, non tiene in grande considerazione l’INCI e a chi adora le profumazioni fiorite, in particolar modo a tutte coloro che hanno un debole per “Organza” di Givenchy.

Al prossimo post e non mettetevi pressione!

Annunci

10 pensieri riguardo “Un rapido sguardo alla linea “Giglio Dorato” – Bottega Verde”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...