L’opinione del Maschiomone Cap. 5: Ladocciacoipallini

Per chi se lo stesse ancora chiedendo, no, questo non è un articolo serio…

Avete presente una cosa talmente utile, ma talmente utile da stravolgervi la vita? No? Eh, nemmeno io.

Dopo l’ultima volta, già sapendo che il SANA sarebbe divenuto un evento ricorrente, ho trascorso il 2016 a preparare equipaggiamento e predisposizione spirituale idonei alla sfida di quest’anno, risolvendo in modo brillante, già immediatamente dopo la partenza, i problemi di traffico e parcheggio.

tumblr_n7dud1gyzq1qm28v7o1_400

Giunti in fiera mi è subito stato chiaro che il copione sarebbe stato lo stesso dell’anno scorso, quindi ho messo i piedi in modalità deambulazione e il cervello in risparmio energetico, con screen saver.

Attraversando i padiglioni ho potuto salutare vecchi amici, come il cuscinocirmolo e il cerottosenzacolla, trovandoli entrambi in salute smagliante (il cerottosenzacolla ve lo tirano letteralmente dietro se non si sta attenti).

È però nel padiglione dello shop che si è verificata la scoperta: appena entrati siamo stati investiti da un odore di pizza all’aroma di benzina verde (dico io ma se c’è una cosa che è buona sempre è la pizza e tu ci devi mettere la puzzaschifa dentro.. MAH!) siamo quindi fuggiti nella direzione opposta imbattendoci nello stand della doccia EBR Chromo (da qui in avanti: Ladocciacoipallini).

20160912_122534

Ci sono alcune volte nelle quali il raziocinio viene meno e il superfluo ci attira così tanto che è impossibile resistergli, questa è stata senza alcun dubbio una di quelle volte.

Innanzitutto lo stand era PIENO di gente, motivo per cui ci siamo dovuti imboscare dietro al bancone, dove abbiamo visto un soffione della doccia con le lucine colorate pieno di pallini

gufo

Siamo quindi stati abbordati da uno dei commerciali che ha esordito con un infelicissimo:

“Ah! Una volta provata non potrete mai più vivere senza!”

In seguito il figuro si lancia in una decantazione infinita delle qualità del prodotto all’interno della quale io e mia moglie abbiamo avuto il tempo di fare il seguente dialogo usando solo palpebre e pupille:

Io – Voglio Ladocciacoipallini.

Moglie – Anche io.

Io – Ti amo.

Moglie – Lo so.

Data la rara unanime decisione il venditore è stato prontamente ridotto al silenzio

shutup

Insensata descrizione del prodotto

Questa doccia viene venduta come la soluzione miracolosa a tutti i mali del mondo come la stragrande maggioranza dei prodotti “terapici” quindi potrete leggere sulla confezione una sbrodolata di informazioni relative agli ioni negativi alla ceramica di germanio e al sulfito di calcio che francamente mimportailgiusto e che potrebbero essere tutte sostituite con un unico testo: “Ha le lucine!”

doccia

All’interno del manico troverete però delle palline attraverso cui l’acqua scorre, ho urgenza di spiegarvene la funzione:

bianche

Palline bianche: Rimuovono tutti gli stress, le stanchezze, le influenze negative degli astri e le malattie per un umore migliorato e un organismo invulnerabile.

 

nere

Palline nere: Rimettono tutti gli stress, le stanchezze, le influenze negative degli astri e le malattie per un umore e un organismo uguali a prima.

 

arancioni

 

Palline arancioni: Godono.

 

4/5 Clave

4clava

Ha le lucine!

Mr Darcy

Annunci

13 pensieri su “L’opinione del Maschiomone Cap. 5: Ladocciacoipallini”

    1. Sono led che si accendono automaticamente con il flusso dell’acqua, non servono le pile e nemmeno la corrente 😉
      Le palline ci sono veramente e sono di tre tipi: le sfere ceramiche di Tormalina (rosse), quelle ceramiche di Germanio (nere) e quelle di Sulfito di Calcio (bianche).

      Mi piace

    1. Le sfere ceramiche di Tormalina rilasciano ioni negativi (considerati elementi di longevità) che dovrebbero avere una serie di effetti positivi (migliorare la ventilazione polmonare, addolcire l’acqua, inibire la formazione di batteri ed influenzare positivamente gli stati di eccitazione dei centri nervosi). Le palline di Sulfito di Calcio dovrebbero contribuire a purificare l’acqua e quelle di Germanio dovrebbero prevenire l’invecchiamento cutaneo e migliorare l’aspetto dei capelli e del cuoio capelluto. Sarà vero? Boh, però non nego che la cromoterapia sia effettivamente rilassante e piacevole.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...