Prodotto SI e prodotto NO: Lavadenti “Dirty” e Collutorio in pastiglia “Ugai” – Lush

Prodotto SI e prodotto NO,
quale mai più riacquisterò?

Ehm… torniamo seri!

Da oggi parte questa nuova rubrica in cui vi mostrerò con cadenza – più o meno – mensile due cosmetici di vario genere che non devono per forza svolgere la stessa mansione, ma sono obbligati a rispondere a due semplici requisiti: uno mi deve essere piaciuto, mentre l’altro assolutamente no!
Ad aprire le danze ci pensano due prodotti, firmati Lush, dedicati – in questo caso – entrambi alla cura dei dentini, ossia il Lavadenti “Dirty” e il Collutorio in pastiglia “Ugai”. Siete pronti per questa nuova avventura?

CARATTERISTICHE PRODOTTI 
PREZZO – Lavadenti “Dirty” a 6,97 €
– Collutorio “Ugai” a 7,34 €
QUANTITÀ – Lavadenti “Dirty” da 50 g
– Collutorio “Ugai” da 45 g
PAO data di scadenza riportata sulla confezione
REPERIBILITÀ sito online o negozi Lush
INFORMAZIONI, INCI e piccole ANALISI delle FORMULAZIONI

Lavadenti “Dirty”

La forza della menta verde e l’ottimismo del neroli per una carica di infallibile freschezza e buonumore.

COME SI USA
Sbriciola una pastiglia mordicchiandola e poi spazzolati i denti come al solito.

IL CONTENUTO CONTA
Il neroli stimola la produzione di serotonina (che ci fa sentire di buonumore) così non potrai fare a meno di sfoggiare un sorriso smagliante!

  • Dicalcium Phosphate Anhydrous (abrasivo/opacizzante/igiene orale verdeverde),
    Sodium Bicarbonate (abrasivo/igiene orale verdeverde),
  • Potassium Bitartrate,
  • Sorbitol (umettante verde),
  • Lauroyl Sarcosinate (tensioattivo/pulente verde),
  • Kaolin (abrasivo/opacizzante/assorbente verdeverde),
  • Mentha spicata crispa Herb Oil (profumo verdeverde),
  • Citrus aurantium Amara Flower Oil (denaturante/condizionante cutaneo rosso),
  • Sodium Saccharin (denaturante/igiene orale rosso),
  • Limonene* (allergene del profumo giallo),
  • Linalool* (allergene del profumo giallo),
  • Aroma.

*presente naturalmente negli oli essenziali

A far capolino sull’uscio della breve formulazione troviamo l’azione abrasiva dell’Idrogenofosfato di Calcio (Dicalcium Phosphate Anhydrous), un agente capace di rimuovere la placca dentaria facilitando l’azione dello spazzolino, seguita – a spron battuto – dall’alto potere sbiancante del Bicarbonato di Sodio (Sodium Bicarbonate) e dalle delicate virtù detergenti dell’Argilla Bianca (Kaolin). A concludere la formula non mancano le proprietà rinfrescanti, astringenti, antisettiche e decongestionanti dell’Olio essenziale della Menta campestre (Mentha spicata crispa Herb Oil) e i benefici effetti cicatrizzanti, antibatterici ed antidepressivi dell’Olio essenziale di Neroli (Citrus aurantium Amara Flower Oil).

⇒ Collutorio in pastiglia “Ugai”

Ispirato alla tradizione giapponese del gargarismo, un’oasi di tè verde rinfrescante e sale marino detergente.

COME SI USA
Dopo esserti lavato i denti, fai sciogliere una pastiglia frizzante in bocca con un sorso d’acqua. Procedi al risciacquo prima di sputare come un normale collutorio. Usalo tutte le volte che ti serve una rinfrescata orale.

IL CONTENUTO CONTA
Un’ondata di sale marino e tea tree per una freschezza unica, tè verde per un delicato sapore.

  • Dicalcium Phosphate Anhydrous (abrasivo/opacizzante/igiene orale verdeverde),
    Sodium Bicarbonate (abrasivo/igiene orale verdeverde),
  • Sodium Chloride (igiene orale/riempitivo verdeverde),
  • Citric Acid (agente tampone/sequestrante verdeverde),
  • Glycerin (denaturante/umettante/solvente verdeverde),
  • Sorbitol (umettante verde),
  • Malic Acid (agente tampone verdeverde),
  • Melaleuca alternifolia Leaf Oil (antiossidante/antibatterico giallo),
  • Camellia sinensis Leaf Powder (condizionante cutaneo verde),
  • Xylitol (umettante verdeverde).

La presenza del Sale Marino (Sodium Chloride) offre alla formulazione un’azione disinfettante, rinfrescante e sfiammante, azione sfiammante garantita anche dalla presenza dell’Olio essenziale di Tea Tree (Melaleuca alternifolia Leaf Oil) che ci stupisce – inoltre – con mirabolanti effetti antimicotici, antibatterici e cicatrizzanti. Insomma, tutto molto bello, ma perché aggiungere la Polvere di Tè verde (Camellia sinensis Leaf Powder)? Perché le catechine contenute all’interno sono in grado di proteggere i denti dall’attacco degli zuccheri e, grazie alla loro azione antibatterica, sono capaci di combattere l’alito cattivo. Ma l’effetto effervescente da chi è creato? Dall’Acido Citrico (Citric Acid) combinato con il compare Sodio Bicarbonato (Sodium Bicarbonate).

ESPERIENZA

Sono entrambi due prodotti solidi formulati per ridurre gli sprechi di dentifricio e collutorio e si trovano in due formati, a dir poco, perfetti per essere portati in viaggio. “Dirty” si presenta in piccole pastiglie tonde grandi quanto una mentina, mentre “Ugai” preferisce un’originale forma romboidale. A conservare le simpatiche compresse ci pensano due flaconcini di plastica riciclata con tappo avvitatore, sempre in plastica.

Lavadenti “Dirty”
Questo prodotto l’ho adorato. La profumazione ed il sapore sono meravigliosi e non hanno nulla da invidiare a quelli dei classici dentifrici da supermercato, anzi – secondo me – sono nettamente superiori o, per lo meno, hanno una certa originalità.

Come lo utilizzo? Semplice, una volta presa una pastiglia, non faccio altro che triturare la poverina con i miei possenti molari e, successivamente, mediante un accurato spazzolamento distribuisco la polverina ottenuta su entrambe le arcate dentarie. La quantità di schiuma prodotta è abbastanza discreta, ma quello che più mi ha lasciato stupita è il fatto che “Dirty” riesca a pulire i denti in maniera egregia senza andare ad irritare le gengive. Quando andate a spazzolare le arcate vi regala una sensazione diversa da quella che provate con un classico dentifricio in gel o in pasta, si sente come una sorta di polverina leggera che vi accarezza dolcemente la superficie dentale. Una volta risciacquata, regala una piacevole sensazione di freschezza, non quel tipico brio aggressivo lasciato da un classico dentifricio, questo è qualcosa di più contenuto e discreto. I denti, una volta spazzolati, sono lucidi e bianchi e, passando la lingua sulla loro superficie è possibile sentirete una piacevole sensazione di levigatura.

Prima di passare a “Ugai”, voglio aggiungere un’ultima considerazione: la cosa bella di questo prodotto – oltre, ovviamente, alla sua straordinaria originalità – è la presenza, in formulazione, dell’Olio essenziale di Neroli che mi ha stupito – positivamente – per la sua capacità di trasmettere un’efficace azione calmante, essenziale in situazioni di forte ansia e tensione.

4/5 GUFI

4 Gufi: formulazioni discreta, prezzo non particolarmente contenuto, consistenza peculiare, sapore piacevole, pulizia e sensazione di freschezza soddisfacenti.

⇒ Collutorio in pastiglia “Ugai”
Quando ho deciso di acquistare “Ugai” mi sono lasciata trasportare dalle recensioni positive e dalla curiosità di provare – per la prima volta – un collutorio in pastiglia e… beh, mai scelta fu MENO azzeccata! Carina l’idea di un prodotto solido, ma per quanto riguarda l’efficacia, lasciamo perdere! 
La prima volta che l’ho utilizzato, ho scelto la strada più semplice: un bicchiere di vetro, una spruzzata d’acqua e un briciolo di pazienza. Ebbene si, non ho fatto altro che sciogliere la piccola pasticca romboidale in un bicchiere con poca acqua e, dopo averla pseudo-squagliata, ho fatto qualche gargarismo con la soluzione ottenuta. Chiudendo gli occhi ho sperato di poter avvertire una leggera brezza di tè verde accompagnata da un lieve soffio di tea tree, invece sono stata colpita in pieno da un’ondata di sale marino con un leggerissimo retrogusto erbaceo. Il metodo del bicchiere non è stato l’unico sistema che ho deciso di adottare, tant’è vero che ho voluto provare anche la sensazione di scioglierlo in bocca con un filo di acqua, sensazione praticamente inutile dal momento che fa sempre una fatica bestia a squagliarsi. Ad ogni modo, mi sono accorta – soprattutto negli ultimi mesi di utilizzo – che quando vado a metterlo in poca acqua, in un bicchiere o direttamente in bocca, non è sempre detto che si sciolga (vedi foto sotto ↓) per cui – spesso – mi trovo costretta a triturarlo tra i denti come “Dirty” e a fare sciacqui con pezzetti non completamente sciolti. All’inizio, l’effervescenza era un pochino più efficace per cui dentro al bicchiere riusciva a sciogliersi quasi completamente lasciando solo qualche deposito sul fondo, mentre in bocca è sempre stato restio alla disgregazione.

È un prodotto che ho utilizzato, spesso, in combo con “Dirty” e non ho alcun tipo di timore nel dire che è stato capace di distruggere ogni sensazione piacevole regalatami dal simpatico lavadenti.  Per quanto mi riguarda lo reputo un prodotto abbastanza inutile perché, oltre a non lasciarmi alcuna botta di freschezza, non mi da alcuna sensazione di pulizia. Pur non avendomi creato problemi di sorta (bruciori, rossori o infiammazioni varie), non è assolutamente un prodotto che riacquisterei.

1/5 GUFI

1 Gufo: formulazione discreta, prezzo oltremodo eccessivo, sapore completamente diverso da quello descritto in confezione, zero sensazione di freschezza.

Ebbene, ora tocca a voi: quali sono stati i vostri prodotti SI e NO nel mese di Settembre? Aspetto qualche commento qua sotto ↓ .

Al prossimo post e non mettetevi pressione!

Annunci

3 pensieri riguardo “Prodotto SI e prodotto NO: Lavadenti “Dirty” e Collutorio in pastiglia “Ugai” – Lush”

    1. Ciao Sara,
      l’idea del collutorio in pastiglie è veramente carina (soprattutto per chi viaggia) per cui – pur non avendo amato Ugai – potrei pensare in futuro di provare gli altri tipi proposti da Lush, come: Creme de Menthe, Pan Galactic Gargle Blaster e Brave. Sicuramente riacquisterò qualche altro lavadenti solido 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.