Dar pareri volentieri: Saponette “Florinda” – La Dispensa

Chi accompagna la spugnetta?
L’elegante saponetta!

Ehm… torniamo seri!

Dopo otto milioni di anni dal mio ultimo post dedicato alle saponette, eccomi di ritorno con un articolo destinato – guarda caso – ad altre saponette.
Si sta avvicinando il Natale e questo può essere uno spunto interessante per tutte/i coloro che fossero a corto di idee sui diversi regali da realizzare  quest’anno e come dice il grande saggio: “il Natale non aspetta perciò pigliati ‘sta saponetta!”

Qualcuno ricorda il post dedicato agli acquisti fatti sull’e-commerce “Menta & Rosmarino”? Or bene, tra tutte le cose ordinate ho deciso di inserire, nel mio carrello virtuale, anche qualche sapone del marchio “Florinda”, una linea di saponette dai profumi strepitosi e dai packagings eleganti e ben curati.

Florinda è un brand creato da “La Dispensa”, un’azienda belluschese che da 30 anni si dedica alla realizzazione non solo di saponi vegetali, ma anche di linee cosmetiche naturali, sacchetti e gessetti profumati, candele profumate, diffusori d’aroma per ambienti, oli ed essenze. Tralasciando la cura che ci mette nella realizzazione di profumazioni a dir poco toccanti e nell’ideazione di packagings dall’estetica elegante, La Dispensa è un’azienda che, oltre a non testare sugli animali, ha un occhio di riguardo nei confronti dell’ambiente, infatti le confezioni e gli imballi vengono realizzati con carta sbiancata senza cloro e cartone Re-Boarded ecologico e 100% riciclabile. Inoltre, le principali referenze cosmetiche sono certificate Eco Bio AIAB e le nuove linee di saponi sono state formulate con una base di oli vegetali che non comprende l’olio di palma.

Ad ogni modo, dopo questa doverosa introduzione, credo sia giunto il momento di raccontarvi la mia esperienza con due dei cinque saponi da me posseduti e di mostrarvi le varie formulazioni.

Per chi fosse interessato, vi lascio il link diretto per un eventuale acquisto su Amazon.

CARATTERISTICHE PRODOTTO 
PREZZO 3,20 €
QUANTITÀ 100 g
PAO 24 M
REPERIBILITÀ Menta & Rosmarino, Erboristeria “Il Falco d’Oro, erboristerie varie ed eventuali (L’Isola Verde erboristerie, ecc… )
INFORMAZIONI presenti sulla CONFEZIONE

I Saponi Florinda, ottimi per l’igiene personale, sono realizzati seguendo l’antica tradizione manifatturiera utilizzando solo materie prime di origine vegetale. Grazie all’ampia selezione di fragranze e all’assenza di sostanze coloranti ne consigliamo l’utilizzo anche come profumatore per la vostra biancheria.

INCI

Sapone Vegetale “Merry Christmas” – Bianco Natale

  • Sodium Palmate (tensioattivo/emulsionante/viscosizzante verdeverde),
  • Sodium Palm Kernelate (tensioattivo verdeverde),
  • Aqua (solvente verdeverde),
  • Parfum,
  • Sodium Chloride (viscosizzante verdeverde),
  • Glycerin (denaturante/umettante/solvente verdeverde),
  • Tetrasodium Editronate (sequestrante/stabilizzante emulsioni/viscosizzante verde),
  • Benzyl Salicylate (allergene del profumo giallo),
  • Linalool (allergene del profumo giallo).

Sapone Vegetale “Dolce Vita” – Celestiale

  • Sodium Palmate (tensioattivo/emulsionante/viscosizzante verdeverde),
  • Sodium Palm Kernelate (tensioattivo verdeverde),
  • Aqua (solvente verdeverde),
  • Parfum,
  • Sodium Chloride (viscosizzante verdeverde),
  • Glycerin (denaturante/umettante/solvente verdeverde),
  • Tetrasodium Editronate (sequestrante/stabilizzante emulsioni/viscosizzante verde).

Sapone Vegetale “Coccole di Profumo” – Fior di Cotone

  • Sodium Palmate (tensioattivo/emulsionante/viscosizzante verdeverde),
  • Sodium Palm Kernelate (tensioattivo verdeverde),
  • Aqua (solvente verdeverde),
  • Parfum,
  • Sodium Chloride (viscosizzante verdeverde),
  • Glycerin (denaturante/umettante/solvente verdeverde),
  • Tetrasodium Editronate (sequestrante/stabilizzante emulsioni/viscosizzante verde),
  • Hexyl Cinnamal (allergene del profumo giallo),
  • Limonene (allergene del profumo giallo),
  • Citronellol (allergene del profumo giallo),
  • Geraniol (allergene del profumo giallo),
  • Butylphenyl Methylproprional (allergene del profumo ),
  • Linalool (allergene del profumo giallo),
  • Hydroxyisohexyl 3-Cyclohexene Carboxaldehyde (allergene del profumo ),
  • Alpha Isomethyl Ionone (allergene del profumo giallo).

Sapone Vegetale “Coccole di Profumo” – Talco

  • Sodium Palmate (tensioattivo/emulsionante/viscosizzante verdeverde),
  • Sodium Palm Kernelate (tensioattivo verdeverde),
  • Aqua (solvente verdeverde),
  • Parfum,
  • Sodium Chloride (viscosizzante verdeverde),
  • Glycerin (denaturante/umettante/solvente verdeverde),
  • Tetrasodium Editronate (sequestrante/stabilizzante emulsioni/viscosizzante verde).

Sapone Vegetale “Fiori & Fiori” – Giacinto

  • Sodium Palmate (tensioattivo/emulsionante/viscosizzante verdeverde),
  • Sodium Palm Kernelate (tensioattivo verdeverde),
  • Aqua (solvente verdeverde),
  • Parfum,
  • Sodium Chloride (viscosizzante verdeverde),
  • Glycerin (denaturante/umettante/solvente verdeverde),
  • Tetrasodium Editronate (sequestrante/stabilizzante emulsioni/viscosizzante verde),
  • Alpha Isomethyl Ionone (allergene del profumo giallo),
  • Amyl Cinnamal (allergene del profumo giallo),
  • Benzyl Salicylate (allergene del profumo giallo),
  • Citronellol (allergene del profumo giallo),
  • Eugenol (allergene del profumo giallo),
  • Geraniol (allergene del profumo giallo),
  • Hexyl Cinnamal (allergene del profumo giallo),
  • Hydroxycitronellal (allergene del profumo ),
  • Limonene (allergene del profumo giallo),
  • Linalool (allergene del profumo giallo).
Piccola ANALISI degli INCI

Come avrete potuto notare, sono INCI abbastanza semplici, costituiti da sali sodici di acidi grassi dell’olio vegetale di palma e diversi allergeni del profumo. Da quanto ho potuto constatare, analizzando le singole formulazioni, manca qualche ingrediente surgrassante, ossia quel olio vegetale (olio di Mandorle dolci, olio d’Oliva e olio d’Argan) che dovrebbe agire in modo tale da ridurre l’effetto sgrassante del sapone sulla pelle. Certo, è presente un pizzico di glicerina – prodotta durante il normale processo di saponificazione – che potrebbe sostituirsi, in parte, a quest’ultimi e donare al prodotto un briciolo di “delicatezza” in più nei confronti della cute.

ESPERIENZA

Il mio primo incontro con i saponi Florinda è avvenuto nel lontano Settembre 2016, in occasione del SANA. Ricordo di averli visti, nello stand dell’azienda, tutti impettiti e dignitosi nei loro eleganti imballaggi e di aver avuto un’infatuazione alla prima occhiata seguita – subito dopo – da un innamoramento totale dopo rapide “sniffate” alle loro incredibili fragranze.

I punti forti di questi saponi dalle formulazioni estremamente semplici sono sostanzialmente due: i packagings, armoniosi e ben curati che vanno ad avvolgere ingenue tavolette bianche e i profumi che sanno regalare ad ogni annusata il piacere di piccole emozioni. Queste potrebbero essere considerate due caratteristiche alquanto superflue, ma per la sottoscritta possono dimostrarsi più che sufficienti per perdere la testa e farsi stregare da una semplice saponetta.

Tra tutte quelle in mio possesso, ho provato e terminato “Bianco Natale” e “Celestiale”. Le ho utilizzate sotto la doccia all’inizio dell’Estate perché avevo una grandissima nostalgia del Natale. Non mi sono affatto dispiaciute, avevano delle tipologie di profumazioni avvolgenti e confortanti.
Piccolo consiglio spassionato: se siete in carenza d’affetto e il vostro Mr Darcy personale non ne vuole sapere di concedervi qualche coccolina serale, potete tranquillamente tradirlo con il profumo di una di queste saponette… shhh, io lo faccio di continuo!

Avendole utilizzate d’Estate – momento in cui la mia pelle si mostra in discrete condizioni, ossia non presenta particolari zone afflitte da eccessivo “inaridimento” (a parte, ovviamente, i miei benedetti stinchi) –  non mi hanno causato desquamazione, secchezza o pruriti vari, ma devo ammettere che, dopo ogni lavaggio, andavo a reidratare la cute con creme, cremine e cremucce. A contatto con l’acqua sprigionavano una schiumetta morbida e dolcemente profumata che. oltre a detergere la cute in modo efficace, si risciacquava con estrema facilità senza lasciare fastidiosi residui.

Come ho detto nel paragrafo dedicato all’analisi dell’INCI, trattandosi di saponi caratterizzati da formulazioni molto semplici e povere di agenti surgrassanti, sarebbe d’uopo – per scongiurare eventuali problemi di secchezza o prurito –  far seguire alla detersione una fase di reidratazione della cute con prodotti specifici.

A parer mio sono dei perfetti pensierini da regalare non solo a Natale, ma in ogni occasione dal momento che – come specificato nella descrizione riportata sull’etichetta – possono essere sia dei validi assistenti per l’igiene personale sia degli impeccabili profumatori di cassetti e armadi.

4/5 GUFI 

4 Gufi: le formulazioni saranno un po’ scarne, ma adoro le profumazioni, gli imballaggi e le forme semplici ed essenziali di questi saponi.

Al prossimo post e non mettetevi pressione!

Annunci

7 pensieri riguardo “Dar pareri volentieri: Saponette “Florinda” – La Dispensa”

  1. Sono anni che non consumo saponette, i doccia schiuma ed i saponi liquidi hanno avuto il sopravvento….dalla mia visita in Provenza ne avevo portate alcune per fare regali, altre le ho tenute e sono ancora lì in bagno in mezzo agli asciugamani per lasciare il loro profumo….Ciao buon fine settimana

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...