Dar pareri volentieri: Pomata alla Calendula – Sanct Bernhard

Le mie mani tormentate,
in maniera assai efficace,
sono state medicate
da una Calendula tenace!

Ehm… torniamo seri!

Ritorna un altro post dedicato alla  Kräuterhaus Sanct Bernhard, un’azienda tedesca che da anni si dedica alla realizzazione di prodotti per la cura di corpo e capelli, rimedi naturali ed integratori alimentari. Oggi parliamo della Pomata alla Calendula, un prodotto che ho deciso di acquistare (un click qui per dare una sbirciata al post relativo agli acquisti fatti sul sito) perché spinta da un bellissimo ricordo lasciatomi da una crema provata anni or sono, ossia: la Pomata Eudermica alla Calendula di ERBA VITA, Dio l’abbia in gloria! Comunque, questa di Sanct Bernhard sarà riuscita a regalarmi le stesse soddisfazioni provate con quella di ERBA VITA?

CARATTERISTICHE PRODOTTO 
PREZZO 8,95 € (in offerta a 6,95 €)
QUANTITÀ 200 ml
PAO data di scadenza indicata sulla confezione
REPERIBILITÀ e-commerce della Kräuterhaus Sanct Bernhard
INFORMAZIONI presenti sulla CONFEZIONE

La dermoprotezione curativa con Estratto di Calendula, Olio di Germe di Grano, Allantoina e fattori idratanti. La pomata, sperimentata migliaia di volte per viso, mani e gambe, rende la pelle liscia, tonica e ne riduce il pericolo d’infiammazione.
Per pelli sensibili, molto strapazzate e ruvide.

INCI
  • Aqua (solvente verdeverde),
  • Cetearyl Alcohol (emolliente/emulsionante/stabilizzante emulsioni/opacizzante/viscosizzante verdeverde),
  • Pentylene Glycol (condizionante cutaneo/solvente rosso),
  • Glycine Soja Oil (condizionante cutaneo/emolliente giallo),
  • Propylene Glycol (umettante/solvente giallo),
  • Caprylic/Capric Triglyceride (emolliente/solvente verdeverde),
  • Simmondsia chinensis Seed Oil (emolliente verdeverde),
  • Mel (emolliente/umettante/additivo biologico verdeverde),
  • Zea mays Germ Oil (emolliente/condizionante cutaneo verdeverde),
  • Calendula officinalis Flower Extract (emolliente verdeverde),
  • Triticum vulgare Germ Oil (emolliente/condizionante cutaneo verdeverde),
  • Allantoin (idratante/lenitivo verdeverde),
  • Tocopherol (antiossidante verdeverde),
  • Daucus carota Sativa Root Extract (condizionante cutaneo verdeverde),
  • Lecithin (antistatico/emolliente/emulsionante giallo),
  • Beta-Carotene (additivo verdeverde),
  • Retinyl Palmitate (additivo giallo),
  • Ascorbyl Palmitate (antiossidante verdeverde),
  • Lactic Acid (agente tampone/umettante verdeverde),
  • Fructose (umettante verdeverde),
  • Sodium Lactate (agente tampone/umettante verdeverde),
  • Urea (antistatico/umettante verdeverde),
  • Glycine (antistatico/agente tampone verdeverde),
  • Sodium Cetearyl Sulfate (tensioattivo verde),
  • Sodium PCA (antistatico/umettante verdeverde),
  • Helianthus annuus Seed Oil (emolliente/coprente/condizionante cutaneo verdeverde),
  • Sodium Benzoate (preservante verde),
  • Hydrogenated Palm Glycerides Citrate (condizionante cutaneo/emolliente verde),
  • Niacinamide (additivo verdeverde),
  • Inositol (antistatico/umettante verdeverde),
  • Phenoxyethanol (conservante giallo),
  • Dehydroacetic Acid (conservante giallo),
  • Citric Acid (agente tampone/sequestrante verdeverde),
  • Benzoic Acid (conservante giallo),
  • Parfum.
Piccola ANALISI dell’INCI

All’inizio della formulazione sono presenti i soliti due ingredienti che piacciono così tanto all’azienda “Sanct Bernhard” da volerli inserire in quasi tutti i loro prodotti, sto parlando del Glicole Pentilenico (Pentylene Glycol) e del Glicole Propilenico (Propylene Glycol), due sostanze impiegate sia per la loro azione umettante, fondamentale per preservare il prodotto dalla disidratazione, sia per la loro capacità di veicolare alcuni principi attivi.
Nella rapida descrizione del prodotto vengono citate alcune sostanze funzionali che, ovviamente, ritroviamo inserite in formulazione, come:

  • l’Estratto di Calendula (Calendula officinalis Flower Extract), ingrediente perfetto per trattare pelli screpolate, secche, delicate, eczematose e facilmente arrossabili, grazie alle capacità cicatrizzanti, emollienti, antinfiammatorie, lenitive e riepitelizzanti,
  • l’Olio di Germe di Grano (Triticum vulgare Germ Oil), altro componente indicato per curare pelli secche e screpolate o cicatrici e scottature perché altamente emolliente, restitutivo e nutriente,
  • l’Allantoina (Allantoin), una sostanza idratante, lenitiva, decongestionante e ristrutturante che agisce in sinergia con la Vitamina E (Tocopherol) che, in questa formula, troviamo ad occupare il posto seguente.

Tra i fattori idratanti, troviamo la Lecitina (Lecithin), considerata un ingrediente dalle buone proprietà – per l’appunto – idratanti, in grado di ridurre la desquamazione e ripristinare l’elasticità cutanea, e l’Urea (Urea), uno dei componenti naturalmente presenti nel fattore naturale di idratazione o NMF, Natural Moisturizing Factor, e un’ottima sostanza idratante capace di ammorbidire e mantenere elastica la cheratina cutanea grazie alla nota azione cheratoplastica. Non mancano, poi, alcuni ingredienti utili per il benessere della pelle, tra cui:

  • l’Olio di Jojoba (Simmondsia chinensis Seed Extract), largamente utilizzato per le proprietà rigeneranti ed emollienti e, inoltre, capace di essere assorbito rapidamente dalla cute donandole un effetto immediato di morbidezza e nutrizione,
  • il Miele (Mel), un ingrediente prezioso per la cura della pelle grazie alle innumerevoli proprietà lenitive, emollienti, idratanti e rigeneranti,
  • l’Estratto di Carota (Daucus carota Sativa Root Extract), ricchissima di Beta-Carotene (Beta-Carotene, o provitamina A) dovrebbe agire preservando l’integrità tissutale grazie alle proprietà emollienti, restitutive, protettive e lenitive.
ESPERIENZA

Mi è piaciuta o no? Ebbene, non mi è affatto dispiaciuta e penso che la Calendula sia un vero portento per le mie povere mani assetate di riparazione e lenimento, ma partiamo con ordine: il packaging prima di tutto! Beh, non è nulla di particolarmente accattivante, ma possiede quello speciale fascino officinale che reputo – come dire – quasi confortante, con quell’etichetta minimalista e quel semplice barattolo di plastica bianca con tappo a vite e pellicola protettiva interna. Per quanto riguarda la crema in sé, presenta una consistenza alquanto corposa ed un profumo davvero peculiare: si possono percepire leggere note fiorite accompagnate da punta vagamente legnosa.

La sera è il momento ideale per regalare una dolce coccola alle mani, sottoposte ogni santissimo giorno a stress differenti (ariette fresche, lavaggi frequenti, gatti assassini, faccende domestiche, giardini puntuti ed insetti molesti) ed è proprio per questo motivo che, prima di affidarmi alle confortanti braccia di Morfeo, mi piace poter offrire loro un profondo massaggio – soprattutto sulle zone critiche (dorso, nocche e la zona tra un dito e l’altro) – e, in alcune occasioni, avvolgerle in una sorta di impacco notturno nutriente e rigenerante, abbondando leggermente con le dosi e indossando un paio di guantini in cotone. La pomata alla Calendula di “Sanct Bernhard” si presta, perfettamente, a questo tipo di utilizzo e, una volta stesa, dona alla pelle un senso di sollievo lasciandola molto morbida, liscia e lievemente profumata, un odore che sembra quasi conciliare il sonno. Pur prediligendola per la notte, non amo utilizzarla durante il giorno per due motivi: primo, una volta applicata, lascia sul palmo delle mani una leggere patina untuosa che, sebbene tenda a scomparire nel giro di pochi minuti, potrebbe risultare alquanto fastidiosa e secondo, il packaging non è particolarmente comodo da portare in borsa, di conseguenza mi ritroverei a doverla travasare, spesso, in jar più piccole.

Qualche volta l’ho applicata anche sulla pelle del corpo per calmare rossori e pruriti localizzati, comparsi dopo aver utilizzato detergenti po’ troppo aggressivi, vi ricordate quei seccanti puntini sbucati dopo aver fatto alcuni lavaggi con la saponetta della linea “Papavero Soave” de L’Erbolario? Ecco, per placare quel fastidio andavo ad applicarne una punta, massaggiando fino a completo assorbimento.
Fa scia bianca per cui preparatevi a dover eseguire diverse frizioni prima di vederla scomparire del tutto.

Come suggerito nella descrizione, potrebbe essere utilizzata per idratare e lenire la pelle del viso, ma, reputandola un po’ troppo pesante e oleosa per la mia cute mista, ne ho sempre evitato l’applicazione proprio per scongiurare la comparsa di spiacevoli inquilini (brufoletti, punti neri e grani di miglio) sulla zona T.

In conclusione, è stata ed è tutt’ora un’ottima crema idratante, lenitiva e riparatrice che utilizzo con piacere sia sulle mani, come impacco rigenerante notturno, sia sul corpo, soprattutto per lenire e sfiammare quei leggeri fastidi circoscritti.

4/5 GUFI

4 Gufi: consistenza corposa, profumazione particolare, inci – secondo i miei canoni – accettabile, buona nutrizione, buon effetto lenitivo ed ammorbidente.

Al prossimo post e non mettetevi pressione!

Annunci

8 pensieri riguardo “Dar pareri volentieri: Pomata alla Calendula – Sanct Bernhard”

  1. Avevo, millenni fa,un tubetto di crema alla calendula e camomilla che mi ha spesso salvata da piccole bruciature e punture di insetti, è un ingrediente che ho trovato veramente efficace per gli arrossamenti e credo valga veramente la pena averne in casa (anche i fiori in giardino, sono deliziosi!).

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...