Dar pareri volentieri: Balsamo Crema al Cacao ed Olio di Cocco della linea “Ultra Dolce” – Garnier

In offerta ti ho trovato
e sei anche profumato

hai un potere districante
che ti rende interessante!

20170117_115933

Ehm… torniamo seri!

Dopo diversi anni di assenza, i balsami della linea “Ultra Dolce” sono tornati a soggiornare sui bordi della mia vasca-doccia. Ebbene si, non ho saputo resistere alla tentazione e ne ho acquistati due: questo al Cacao ed Olio di Cocco per capelli lisci o da lisciare e quello all’Olio di Avocado e Burro di Karitè per capelli ricci o mossi tendenti al crespo che – tra l’altro – è stato, in passato, mio fedele compagno di scorribande. Ad ogni modo, il post di oggi è interamente dedicato al primo che ho da poco terminato e che, tutto sommato, non mi è dispiaciuto. Siete pronte/i a scoprire cosa ne penso?

CARATTERISTICHE PRODOTTO
PREZZO in offerta a 1,45 €
QUANTITÀ 200 ml
PAO 12 M
REPERIBILITÀ supermercati veri ed eventuali, Tigotà, Acqua&Sapone, CAD
INFORMAZIONI presenti sulla CONFEZIONE

Vera ricetta per un liscio intenso e capelli morbidi come la seta, il balsamo crema Garnier Ultra DOLCE associa il Cacao, conosciuto per le sue proprietà nutrienti, all’olio di Cocco dalle proprietà liscianti ed ammorbidenti in una crema districante che si distribuisce istantaneamente sui capelli, senza appesantirli.

Risultato: estremante facili da pettinare, i capelli ritrovano morbidezza, disciplina e fluidità per un liscio perfetto. Il crespo è domato per tutta la giornata, il volume è sotto controllo anche in caso di umidità.

Consigli d’uso: dopo ogni shampoo, applicare e massaggiare con dolcezza fino alle punte. Lasciare agire qualche istante poi risciacquare.

Formula senza PARABENI e senza SILICONI.

INCI
  • Aqua (solvente verdeverde),
  • Cetearyl Alcohol (emulsionante/emolliente/viscosizzante verdeverde),
  • Elaeis guineensis (Palm) Oil (emolliente verdeverde),
  • Behentrimonium Chloride (conservante rosso),
  • CI 17200 (colorante cosmetico rosso),
  • Cocos nucifera Oil (emolliente/solvente verdeverde),
  • Hydroxycitronellal (allergene del profumo rosso),
  • Stearamidopropyl Dimethylamine (condizionante capelli rosso),
  • Theobroma cacao Butter (vegetale/emolliente verdeverde),
  • Chlorhexidine Dihydrochloride (conservante rossorosso),
  • Benzyl Salicylate (allergene del profumo giallo),
  • Linalool (allergene del profumo giallo),
  • Isopropyl Alcohol (antischiuma/solvente giallo),
  • Caramel (colorante cosmetico verdeverde),
  • Citric Acid (agente tampone/sequestrante verdeverde),
  • Hexyl Cinnamal (allergene del profumo giallo),
  • Glycerin (solvente/denaturante/umettante verdeverde),
  • Parfum.
Piccola ANALISI dell’INCI

Nella formulazione di questo balsamo sono presenti – annegati in un mare di Olio di Palma (Elaeis guineensis Oil) – l’Olio di Cocco (Cocos nucifera Oil) che, grazie alle proprietà nutrienti ed emollienti, si rivela utile per trattare capelli secchi e sfibrati, donando loro nutrizione, volume e forza, ed il Burro di Cacao (Theobroma cacao Butter) che restituisce vitalità alla chioma grazie all’azione nutriente, rigenerante e protettiva. Oltre a questi due ingredienti, compaiono diverse sostanze etichettate, dal biodizionario, con pallini rossi, tra queste troviamo il Behentrimonium Chloride e il Stearamidopropyl Dimethylamine, due condizionanti cationici largamente utilizzati per la loro azione districante e per la loro capacità di rendere i capelli morbidi al tatto e non statici. Il primo, pur essendo un ottimo condizionante, viene etichettato con bollino rosso perché – fondamentalmente – non è un ingrediente biodegradabile, mentre il secondo viene identificato con un puntino scarlatto perché la “porzione stearica” presente nella molecola è di derivazione incerta: potrebbe essere, nella migliore delle ipotesi, di origine vegetale e, nel peggiore dei casi, di derivazione animale. Ora, si potrebbe presupporre, da una rapida analisi dell’INCI, una possibile derivazione vegetale visto l’alto contenuto di  Olio di Palma nel prodotto (perché, quando è di origine vegetale, potrebbe essere ricavato da quest’ultimo), ma non saprei garantirvelo con sicurezza, solo il produttore è certo!

Sull’etichetta ci viene assicurata la totale assenza di siliconi e di parabeni che, effettivamente, non compaiono in formulazione, ma non manca la presenza di un conservante (Chlorhexidine Dihydrochloride) che, oltre a non essere eco-compatibile, potrebbe causare la comparsa di irritazioni sulla pelle e sugli occhi.
Insomma una di quelle formulazioni che “potevano essere meglio, ma potevano essere anche peggio”!

ESPERIENZA

Mi piace considerarlo uno di quei prodotti “da battaglia” che, pur non avendo una formulazione eccezionale, lo considero ideale da alternare a balsami  più costosi e dagli INCI migliori di modo da poterne prolungare l’esistenza per l’interesse, non solo dei miei capelli, ma anche delle mie finanze.
Io lo trovo con facilità un po’ dappertutto, ma – siccome ho letto da qualche parte che alcuni fanno fatica a reperirlo – vi lascio, qua sotto, il link di amazon dove potete acquistarlo:
Garnier Ultra Dolce Balsamo Crema per Capelli Lisci

Si trova in un flacone di plastica sufficientemente morbida, tipico dei balsami della linea “Ultra Dolce”, con tappo a scatto più arrendevole rispetto a quello degli shampoo, dove ci ho sempre lasciato una parte del mio pollice. Ha una consistenza cremosa di un color frumento ed una piacevole profumazione in cui si percepisce l’odore spensierato del cocco circondato dall’abbraccio rassicurante del cacao.

20170117_120207

Come ho detto all’inizio del post, si tratta di un prodotto che ho terminato da qualche giorno e che ho trovato, tutto sommato, gradevole. Normalmente, dopo il lavaggio con lo shampoo, andavo ad applicarne due o tre noci sulle lunghezze, evitando di netto le radici. Lasciavo in posa per circa dieci minuti e poi, con estrema dolcezza, passavo sulla chioma un pettine in legno a denti larghi di modo da districare il tutto prima del risciacquo finale. Una volta fatto ciò, andavo a risciacquare attentamente con acqua fresca togliendo qualunque residuo di prodotto e lasciavo asciugare all’aria perché – detta come va detta – non ho un buon rapporto con il phon e, ad ogni utilizzo, mi trasforma in una specie di Chewbacca scarmigliato.

chewbacca

Beh, non c’è che dire Han, questa volta ti sei superato. Hai fatto un lavoro davvero impeccabile! Di solito la tua piega è sempre un macello, ma non posso fartene una colpa, gli assalti continui degli Stormtroopers non lasciano un secondo di tregua.

Ahem! Comunque, si stende bene e districa discretamente, lasciando i capelli morbidi con ricci leggeri e lievemente profumati. A questo punto la domanda potrebbe sorgere spontanea: “Ma, scusa, perché parli di ricci quando il prodotto in questione dovrebbe avere un’azione lisciante?” Allora, dovrebbe avere quel tipo di funzione, o meglio, dovrebbe agire da coadiuvante e suppongo possa dare buoni risultati considerando che, dopo l’asciugatura all’aria, il mio riccio-mosso appariva – come ho detto poc’anzi –  leggero e “cedevole”, insomma più facile da plasmare… ehm, spero di essere riuscita a farmi capire.
E per quanto riguarda la capacità di domare l’effetto crespo? Beh, ci prova, ma i risultati non sono particolarmente soddisfacenti e l’umidità, regina incontrastata della mia città, di certo non aiuta.
Piccolo consiglio: per ottenere un buon effetto ammorbidente e districante, non siate troppo generosi con le dosi perché rischiate di appesantire la chioma per cui, care lettrici e cari lettori, tirate fuori il vostro lato spilorcio e dosatelo con attenzione.

Non è un prodotto malvagio e non mi è dispiaciuto provarlo, ma non rientra nel mio personale “Olimpo degli eletti”.

3/5 GUFI

03_tregufi

3 Gufi: INCI che “poteva essere meglio, ma poteva essere anche peggio”, costo contenuto, profumazione piacevole, consistenza cremosa, buon potere districante ed ammorbidente. Deve essere ben dosato per evitare di appesantire eccessivamente la chioma.

Cosa ne pensate dei balsami della linea “Ultra Dolce”?

Al prossimo post e non mettetevi pressione!

31 pensieri su “Dar pareri volentieri: Balsamo Crema al Cacao ed Olio di Cocco della linea “Ultra Dolce” – Garnier”

      1. Non so, forse gli shampoo della Garnier hanno tensioattivi troppo aggressivi per il tuo cuoio capelluto per cui sgrassano eccessivamente e ti fanno il cosiddetto “effetto rebound” (il tuo cuoio capelluto risponde aumentando la produzione di sebo). Per quanto riguarda i balsami… beh, spesso quelli di questa marca contengono siliconi à gogo, ma anche diversi oli e burri che tendono ad appesantire la chioma per cui devono essere ben dosati ed applicati solo sulle lunghezze. Comunque… se ti danno problemi fai bene a non comprarli 🙂

        Liked by 1 persona

  1. ma è passato così tanto da quando li ho provati io(ah si, gli anni ommioddio)? Sono cambiate le etichette!
    Comunque avevo fatto un tentativo con quello al cocco-cacao e con quello al karitè, sono sincera non mi hanno particolarmente entusiasmata ma credo dipendesse dal fatto che io ho i capelli grassi e ne mettevo così poco avendo il terrore di appesantirli che, in pratica, non faceva nulla….. 😐

    Liked by 1 persona

      1. In alcuni momenti – complice la mia enorme generosità nel dosaggio – ho notato anch’io l’effetto “chioma appesantita” (non solo con questo, ma anche con quello all’Olio di Avocado e Burro di Karitè), ma a parte questo, non mi è dispiaciuto: districa discretamente e lascia il riccio abbastanza morbido.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...