Dar pareri volentieri: Crema Corpo – Linea “Gabbiano” di Esselunga

Il tuo costo è poco o niente
ed hai un’azione nutriente,

ma al momento del massaggio
compare un piccolo svantaggio.

20160927_163209


Ehm… torniamo seri!

Oggi vorrei dedicare un post a questa crema corpo che, sebbene per certi aspetti mi abbia lasciato alquanto perplessa, è riuscita – comunque – a darmi alcune soddisfazioni. Si tratta di un prodotto dalla formulazione discreta che fa parte della linea “Gabbiano”, una linea realizzata dall’azienda Mil mil 76 S.p.A. per i supermercati Esselunga. Per chi fosse interessato ad avere qualche informazione in più sulla linea, vi consiglio caldamente di dare un’occhiata a questo post.
Bene, non ci resta che partire alla grande.

CARATTERISTICHE PRODOTTO 
PREZZO 3,99 €
QUANTITÀ 300 ml
PAO 12 M
REPERIBILITÀ supermercati Esselunga
INFORMAZIONI presenti sulla CONFEZIONE

La Crema Corpo nutriente all’estratto di Aloe e Passiflora è stata studiata per nutrire le pelli più secche. Si assorbe facilmente non unge e lascia la pelle particolarmente morbida e setosa.

ALOE (Aloe vera): pianta originaria del Sud Africa naturalmente ricca di vitamine e minerali. Ha proprietà emollienti e lenitive.

PASSIFLORA (Passiflora incarnata): pianta originaria dell’America conosciuta per le sue proprietà protettive.

INCI
  • Aqua (solvente verdeverde),
  • Cocoglycerides (emolliente/emulsionante verdeverde),
  • Glycerin (denaturante/umettante/solvente verdeverde),
  • Olus Oil (emolliente verdeverde),
  • Glyceryl Stearate SE (emulsionante verde),
  • Hexyl Laurate (emolliente verdeverde),
  • Cetearyl Alcohol (emolliente/emulsionante/stabilizzante emulsioni/opacizzante/viscosizzante verdeverde),
  • Cetearyl Glucoside (emulsionante verdeverde),
  • Passiflora incarnata Seed Oil (vegetale verdeverde),
  • Olea europea Oil Unsaponifiables (emolliente/condizionante cutaneo verdeverde),
  • Aloe barbadensis Leaf Juice (emolliente verdeverde),
  • Parfum,
  • Citric Acid (agente tampone/sequestrante verdeverde),
  • Hexyl Cinnamal (allergene del profumo giallo),
  • Benzyl Salicylate (allergene del profumo giallo),
  • Hydroxyisohexyl 3-Cyclohexene Carboxaldehyde (allergene del profumo rosso),
  • Alpha-Isomethyl Ionone (allergene del profumo giallo),
  • Citronellol (allergene del profumo giallo),
  • Buthylphenyl Methylpropional (allergene del profumo rossorosso),
  • Limonene (allergene del profumo giallo),
  • Linalool (allergene del profumo giallo),
  • Citral (allergene del profumo giallo),
  • Phenoxyethanol (conservante giallo),
  • Benzoic Acid (conservante giallo),
  • Dehydroacetic Acid (conservante giallo),
  • Benzyl Alcohol (conservante/solvente/allergene del profumo giallo).
Piccola analisi dell’INCI

Ci troviamo di fronte ad una crema caratterizzata da un buon contenuto di Glicerina (Glicerin, sostanza che, grazie alle proprietà igroscopiche ed umettanti, svolge un’azione idratante preservando la pelle dalla disidratazione) ed Olus Oil (miscela di trigliceridi di derivazione vegetale spesso utilizzata, in alternativa agli oli vegetali, nei prodotti cosmetici per le note proprietà emollienti) seguito dalla frazione insapofinicabile dell’Olio d’Oliva (Olea europea Oil Unsaponifiables, che dovrebbe favorire i processi riparativi dell’epidermide) e dai veri protagonisti della formulazione, l’Olio di Passiflora (Passiflora incarnata Seed Oil) ed il succo d’Aloe vera (Aloe barbadensis Leaf Juice) che con le loro proprietà disarrossanti, protettive, emollienti e lenitive danno quel tocco di originalità al prodotto. Tutti questi ingredienti cooperano in sinergia per preservare l’integrità della cute, ma non mancano, nell’INCI, sostanze che potrebbero causare conseguenze poco piacevoli, tra queste:

  • due emulsionanti (Cetearyl Alcohol e Cetearyl Glucoside) che, pur essendo sicuri per la cute, costituiscono il motivo per cui bisogna fare i conti (ATTENZIONE SPOILER!) con un’antipatica ed ostinata “scia bianca”,
  • la carrellata di allergeni del profumo e qualche conservante che potrebbero provocare la comparsa di fenomeni allergici.
ESPERIENZA

Senza girarci troppo intorno, questa – signore e signori – è una crema che mi ha dato gioie e dolori. No, non vi preoccupate, non è un prodotto che ho intenzione di bocciare perché le soddisfazioni sono state maggiori delle delusioni, ma non nego che mi abbia lasciato con un leggero groppo alla gola.
È conservata in un comodo barattolo di plastica con tappo a vite ed è protetta da una pellicola interna di plastica.

20160927_163121Tolta la pellicola di protezione, sembra quasi che il prodotto abbia una consistenza corposa simile a quella di un burro corpo, in realtà, sebbene mantenga una certa compattezza all’interno del vasetto, nel momento in cui si va a prelevarne una piccola quantità, si scopre una crema fluida, caratterizzata da un delicato profumo fiorito, leggermente acidulo.

20170104_163553

L’ho trovata un valido prodotto a livello di idratazione e nutrizione, infatti è riuscita a ridurre una fastidiosa secchezza ed un tignoso prurito, comparsi sui miei poveri stinchi in queste giornate di freddo intenso. La pelle, dopo l’applicazione, rimane morbida, vellutata e lievemente profumata. Ho riscontrato, inoltre, una leggera azione lenitiva tant’è vero che, una volta applicata su alcuni puntini rossi e pruriginosi – comparsi sulla pelle in seguito all’utilizzo di alcuni saponi (forse un po’ troppo aggressivi) – ha risolto completamente il problema.
Insomma tutto molto bello, ma dove sta l’inghippo? Il problema, cari lettori, sta nella fase di stesura di questa crema che, con mio sommo dispiacere, è segnata dalla comparsa di una quantità infinita di scia bianca che nemmeno Lapo Elkann. Detta come va detta, non è che abbia grandissimi problemi con i prodotti che fanno la cosiddetta “scia bianca”, ma credetemi quando vi dico che questa è davvero difficile da estirpare. Più massaggi e più si manifesta, non solo sulla pelle del corpo, ma anche sulle mani che – ahimè – vengono inevitabilmente coinvolte in questa fase. Bisogna avere pazienza e vi sconsiglio caldamente di eccedere nelle dosi perché a quel punto solo il Divino potrà aiutarvi. Ad ogni modo, a parte questo spiacevole effetto, non lascia la pelle appiccicosa e – dopotutto – ritengo sia un valido prodotto, non solo per il riscontro positivo sui miei stinchi, ma anche per l’INCI ben fatto ed il prezzo accessibile.

La consiglio:

  • a chi AMA veramente le creme corpo, mentre a tutte le altre… beh, se già fate fatica a mettervi una crema a rapido assorbimento, questa non fa per voi, fidatevi!
  • A chi ha una pelle secca per cui, il più delle volte, è costretta/o a spalmarsi badilate di creme per risolvere il problema, questa potrebbe fare al caso vostro e, nel caso in cui non vi dovesse garbare, potreste riciclarla in qualche altro modo.
  • A chi cerca qualcosa che abbia un INCI discreto, un prezzo abbordabile e che non sia di facile reperibilità (questa è possibile trovarla solo nei supermercati Esselunga), insomma alle vere amanti dell’avventura.
  • A chi ha della pazienza, del tempo da dedicare alla cura della propria pelle e non teme l’interminabile scia bianca che non scompare manco a pregarla in aramaico.
3/5 GUFI

03_tregufi

3 Gufi: consistenza corposa, profumo delicato, buon INCI, costo contenuto e reperibilità un pochino scarsa. Dona idratazione, nutrizione e  sollievo alla pelle, ma genera una quantità considerevole di scia bianca.

Al prossimo post e non mettetevi pressione!

12 pensieri su “Dar pareri volentieri: Crema Corpo – Linea “Gabbiano” di Esselunga”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...